• cura vene varicose

ASVAL Ablazione Selettiva delle Varici in Anestesia Locale

Consiste nell’ asportazione chirurgica, in anestesia locale, mediante multiple mini incisioni con tecnica di Muller, delle sole varici collaterali, con conservazione del tronco safenico; si basa sulla teoria, suffragata da studi istologici sulla parete venosa malata, della progressione centripeta (dai rami collaterali verso il tronco safenico) anzichè centrifuga (dal tronco safenico verso i rami collaterali) della malattia varicosa.

Esistono pero’ criteri di inclusione ben precisi, quali il diametro della giunzione safeno -femorale, il diametro del tronco safenico, il tipo e l’ estensione del reflusso nel tronco safenico.

Nei casi ben selezionati si puo’ osservare una ripresa della funzionalita’ del tronco safenico, con scomparsa del reflusso ,cioe’ sangue diretto dal cuore verso i piedi e non dai piedi verso il cuore come di norma, per cui una vena ritenuta malata ritorna invece sana.

reflusso in safena collaterale
reflusso in safena collaterale

 

prima della procedura ASVAL dopo della procedura ASVAL

 

 

 

CRISTIANI DR. ALFONSO MARIA - SPECIALISTA CHIRURGIA VASCOLARE | 14, Via Armelio - 18100 Imperia (IM) - Italia | P.I. 01407580081 | Tel. +39 0183 299130   - Cell. +39 339 6370299 | cristiani.box@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy