ELVeS Laser Endovenoso

laser venoso

Negli Stati Uniti , nel Regno Unito ed anche in Italia e’ indicato dalle linee guida come il trattamento elettivo di prima scelta per le varici tronculari della grande e della piccola safena (Clinical practice guidelines of the Society for Vascular Surgery and the American Venous Forum del 2011 e NICE 2013, National Institute for Health and Care Excellence United Kingdom ,CIF 2013,Collegio Italiano di Flebologia); viene eseguito in regime ambulatoriale, in anestesia locale e sotto guida ecocolordoppler;

In cosa consiste

laser

Consiste nell’ inserimento nella vena, attraverso una semplice puntura o una minima incisione di 3 mm, di una fibra laser mediante la quale il vaso viene fotocoagulato e cicatrizzato, trasformandosi in un cordone cicatriziale privo di sangue; le varici collaterali , quando sono molto voluminose,possono essere trattate nello stesso tempo, e sempre in anestesia locale, mediante asportazione chirurgica con tecnica di Muller attraverso multiple e minime incisioni di 2-3 mm, altrimenti vengono trattate in un secondo tempo , a distanza di 2 mesi , quando si sono ulteriormente ridotte beneficiando della procedura ELVeS ,con l’ iniezione di schiuma sclerosante; la metodica e’ dunque mini invasiva,non lascia cicatrici anti estetiche ed ematomi, e causa minimo dolore post operatorio, permettendo la ripresa immediata dell’ attivita’ routinaria; se eseguita con apposite apparecchiature, le fibre dedicate radiali ed a doppio anello brevettate ,certificate e rigorosamente monouso, viene contraddistinta dalla denominazione ELVes Painless Radial 2 Ring(per visionare filmato della procedura digita il sito: www.ELVes Radial 2 Ring from biolitec:Laser Vein Therapy Today You Tube).

Share by: